You are currently browsing the category archive for the ‘questione di Stile’ category.

Abbraccio sempre il nostro preside: ci resta secco. Nessuno riesce mai neppure a dargli la mano attraverso la sua scrivania, che è troppo larga. Io l’incontro in ascensore, gli dico <<Salve, preside>> e lo abbraccio.

Felice Leonardo Buscaglia

“Una volta un tipo venne – e pure da lontano – a chiedermi di parlare della schiavitù; nella conversazione che seguì, scoprii che lui e la sua cricca volevano che sette ottavi della conferenza fossero roba loro, e un ottavo mio: cosicché rifiutai. Per me vale come principio quanto segue: se mi si invita per una conferenza in un luogo qualsiasi – lo dico per aver avuto una certa esperienza in materia – è perché c’è desiderio di sapere quello che io penso su un determinato argomento, fossi anche io il più folle individuo in questa terra. Non è per soddisfare l’aspettativa di dire cose che vogliono essere sentite, né altre cui il pubblico darà il suo assenso, che parlo. In conformità al principio, ho deciso che darò loro una forte dose di me stesso. Hanno mandato a chiamare me; si sono impegnati a pagare me; gli garantisco che avranno me – a costo di annoiarli ben oltre ciò che hanno fatto i miei predecessori.”

Henry David Thoreau

COME COMMENTARE I MIEI POST

se volete commentare un mio articolo e non sapete come fare cliccate l'ultima delle parole scritte in blu presenti sotto il titolo di ogni post: se nessuno ha ancora commentato ci sarà scritto "Lascia un commento", se qualcuno ha già commentato ci sarà specificato il numero dei commenti presenti, ad esempio "7 commenti", ma potrebbero essere anche 5 o 10.000... ok? insomma voi cliccate lì e poi andate a commentare in fondo alla pagina. Se invece quel pulsante non fosse presente, andate in fondo alla pagina e commentate direttamente... BUON COMMENTO! :)

È CALDAMENTE CONSIGLIATO PERMETTERSI DI FARE ERRORI!

Questo sito in perenne modifica si propone di fare e dire tante cose e quindi si suppone che tante volte sbaglierà. La creatività presuppone la libertà di fallire, il cambiamento sociale anche. Un richiamo a questo concetto (e a molti altri) si trova anche in questo bel video qua! Permettersi di fare errori è forse il miglior modo per correggerli. Dato poi che di errori ne faccio tanti e che il mio pensiero è perennemente in evoluzione, non è difficile che al termine di un mio post possiate incontrare un aggiornamento scritto in rosso. Siete caldissimamente invitati a esporre critiche dubbi consensi e quant'altro di civilmente espresso al fine di contribuire all'aggiornamento e al perfezionamento dei miei pensieri! GRAZIE!!!

Aggiornamenti Twitter

Errore: Twitter non ha risposto. Aspetta qualche minuto e aggiorna la pagina.

Le immagini presenti sul blog non realizzate da me appartengono ai rispettivi proprietari e verranno rimosse in seguito a specifica richiesta.